singles over 50 san francisco Salvemini: «San Cataldo, riparto dal resort. Pug e trasporti, si cambia»

Salvemini: «San Cataldo, riparto dal resort. Pug e trasporti, si cambia»
Estate da sindaco: le carte da firmare, i bandi per i fondi, le marine, la promessa di una svolta che va mantenuta, la giunta in arrivo. E per Carlo Salvemini non ci sono alibi se le patate bollenti si materializzano a metà luglio quando ti verrebbe da dire: abbiamo atteso così a lungo che, scusateci, ci rivediamo a settembre. Eletto il 25 giugno, proclamato dieci giorni fa, ora la squadra di governo: alle 8 del mattino a Palazzo Carafa e per il resto della giornata idee e proposte che s’inseguono. «Ci sono le scadenze da rispettare - dice il primo cittadino che ha conquistato la roccaforte del centrodestra - e bisogna risolvere le emergenze. Ma c’è anche la programmazione di lungo termine da avviare». Doppio binario. Sì, ma il cambiamento? «Ci sarà - dice lui - ed è l’obiettivo finale».
singles over 50 savannah Salvemini, partiamo dall’ultimo atto: i leccesi la scelgono per voltare pagina e lei conferma i vertici dell’ente definiti da tutti “perroniani”. Lo fa per tenerseli buoni?
«Ho confermato queste funzioni nell’interesse dell’amministrazione e della città. Il capo di gabinetto Maria Luisa De Salvo, che andrà in pensione a ottobre, mi ha dato la disponibilità a proseguire. Il segretario generale Vincenzo Specchia va in pensione tra un anno e nell’interesse della città potrà continuare nel suo ruolo. Giuliana Napoli, che riveste una funzione tecnica come capo della segreteria del sindaco, è capace, brava e professionale. Perché, allora, disfarmene? Non c’era ragione. Qualcuno si è stupito, ma non è mai stata mia intenzione buttare al mare professionalità acquisite o dipendenti dediti alla causa. Poi, certo, procederemo con gradualità per dare forza alla macchina amministrativa».
sito incontro senza registrazione kindle Che ci dobbiamo aspettare?
«Ho trascorso la mia prima settimana a incontrare dirigenti e funzionari. Servono nuovi innesti perché l’organico è insufficiente e cercherò di rimotivare figure intermedie e accendere entusiasmi sopiti. Sfrutteremo tutte le finestre possibili con assunzioni in settori scoperti come Urbanistica e Tributi avvalendomi delle norme sulla mobilità o dei contratti a tempo oltre che di eventuali concorsi. La macchina burocratica è essenziale per raggiungere gli obiettivi».
sito incontro senza registrazione kik Ma senza Giunta cosa fa in questi giorni?
«Lavoro con i dirigenti per partecipare ai bandi regionali in scadenza ad agosto o, addirittura, a luglio. Prendiamo la cultura, ad esempio».
incontro di boxe firenze Prendiamola, sindaco...
«Il bando regionale finanzia le attività culturali del prossimo triennio: in ballo ci sono fondi vitali per le cose che vogliamo fare. Il patrimonio comunale va riempito di contenuti e messo in rete: i Teatini, Sant’Anna, Palazzo Turrisi, Palazzo Vernazza. Tutti bellissimi, ma vanno valorizzati. C’è un percorso di itinerari da costruire: le cave di Marco Vito, le cave di Borgo San Nicola, l’anfiteatro Rudiae».
sito incontro senza registrazione yahoo Non vada troppo lontano. C’è il teatro Apollo inaugurato a marzo, rimasto vuoto e ora anche chiuso: che si fa?
«Sarà il cardine di un sistema dei teatri cittadini che deve contemplare una diversificazione dell’offerta: la lirica, la prosa, la musica da camera».
convento incontro villamagna firenze Sì, ma le associazioni locali chiedono una gestione partecipata...
«Le associazioni sono vitali, ma per un contenitore così importante servono competenze altamente qualificate che vanno cercate anche attraverso concorsi aperti all’esterno. Basta guardare fuori e poi serve l’apporto dei privati. Va coltivato il modello della Fondazione. Ne parlerò con l’assessore alla Cultura. Chi sarà? Una figura di alto profilo».
singles over 50 winnipeg E al futuro assessore alle marine invece che dirà?
«L’urgenza è far rientrare San Cataldo e le altre località nel programma estivo. Sono stati presi impegni con gli organizzatori di eventi senza atti formali, ma non li abbandonerò: faremo di tutto per trovare nelle pieghe del bilancio le risorse necessarie per gli eventi. Detto questo, faremo alcune manifestazioni a San Cataldo, magari legata alla festa patronale».
singles over 50 washington dc A San Cataldo, per la verità, attendono ben altro. Facciamo un esempio: è favorevole al resort sul lungomare rimasto fermo?
«È una proposta imprenditoriale che può smuovere le acque e contribuire al rilancio. Se tecnicamente fattibile, io sono favorevole. Le do una notizia: nelle prossime settimane un gruppo di writers disegnerà una serie di murales sugli immobili in stato di degrado davanti al lungomare: una macchia di colore, un segnale. Puntiamo alla rinascita ma, e qui penso al Piano delle coste, ci serve tempo».
sito incontro senza registrazione java Il tempo stringe, sindaco: tra un mese e mezzo c’è Sant’Oronzo e in eredità non c’è nulla. C’è un piano?
«Bisogna trottare, come si dice in questi casi. Le luminarie, i fuochi, gli eventi musicali: abbiamo appena incontrato il Comitato Feste e ci siamo messi a lavorare. Mi ha molto colpito, dopo la sollecitazione che mi è stata fatta da Quotidiano qualche giorno fa sulla festa da cambiare, la reazione di tanti leccesi: mi hanno fermato per strada chiamato per dirmi di andare avanti»
sito incontro senza registrazione joomla E lei che ha promesso?
«Proveremo a tornare all’autenticità della festa dando spazio alla tradizione e tutelando il decoro della città».
singles over 50 baltimore E le bancarelle di pentole e calzini fin sotto piazza Sant’Oronzo?
«C’è un bando per l’assegnazione dei posti emanato dalla precedente amministrazione che va rispettato. Il posto dove mettere le bancarelle, però, lo può scegliere il Comune e ci possono essere strade alternative».
singles over 50 birmingham al Lontano da via XXV luglio e da viale Marconi?
«Ho chiesto ai dirigenti una proposta tecnica compatibile con la viabilità. Va attenuata la pressione antropica, legata alle bancarelle, che assedia le zone più vicine a piazza Sant’Oronzo e i leccesi che hanno a cuore il tema del decoro lo capiranno. Anche questo vuol dire cambiare».
singles over 50 brisbane Lei ha promesso di cambiare il Piano Urbanistico Generale che la giunta Perrone ha adottato: c’è qualcosa da salvare?
«Salveremo quello che si può salvare e qualcosa c’è. Molto altro è da rifare e fa parte della mia agenda del cambiamento. Ci lavoreremo con il nuovo assessore e con il nuovo dirigente al settore. Il Pug sarà un lavoro di squadra, non si fa da soli».
singles over 50 victoria bc E sulla mobilità da dove comincerà?
«Per la verità, abbiamo già cominciato. Parteciperemo ad un bando regionale per la mobilità sostenibile: collegheremo alcune piste ciclabili oggi scollegate tra di loro e, probabilmente, ne faremo di nuove. C’è un’utenza sempre più ampia».
singles over 50 boston D’accordo, ma le vere partite sono altre: parcheggio ex Enel da aprire e filobus da smontare. Quanto c’è da aspettare?
«Il tempo necessario. L’ex Enel è una priorità e sul filobus mi pare che i leccesi, non usandolo, siano d’accordo con me. Avvieremo il Piano della mobilità sostenibile e verificheremo la fattibilità tecnica dello smontaggio. Mi confronterò con Sgm, ma la decisione finale sarà del Comune. Sono punti dirimenti del mio programma».
calgary singles over 50 brunch club E per questo si terrà la delega alla Mobilità...
«Sì, è un’ipotesi che ha le sue ragioni. Per il resto, aspettiamo».
singles holidays over 50 australia Aspettiamo, ma non troppo...
«Siamo in dirittura d’arrivo. Una squadra di eletti, ma anche di tecnici».
vacations for single adults over 50 Quante telefonate ha ricevuto dai partiti?
«Non tante. Sceglierò anche tenendo conto del gradimento manifestato dagli elettori. E, come già detto, nominerò alcuni esterni. Attorno a me, ad Alessandro Delli Noci e a Giuseppe Fornari sono maturati tanti contributi civici in chiave di squadra di governo».
singles vacations over 50 canada Anatra zoppa, permettendo, se è vero che i numeri in Consiglio sono dalla parte del centrodestra.
«Lo ripeto, aspettiamo. Sono convinto che si potrà lavorare e governare»
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Domenica 9 Luglio 2017 - Ultimo aggiornamento: 17:58
siti per incontrarsi aforismi